Metti una mattina a San Sperate


Stamattina ho deciso di portare con me la macchina fotografica, durante le mie commissioni a San Sperate, paese museo in cui risiedo dal 2007.
Erano anni che non scattavo per il gusto di farlo, senza uno scopo preciso, solo per me e non dietro commissione.
Ho incontrato tante persone che mi hanno concesso di farsi fotografare. Che gioia vedere lo stupore nei loro occhi quando hanno avuto la loro stampa, siamo abituati ad essere bombardati da immagini, ne vediamo e ne scattiamo decine ogni giorno ma la fotografia è stampata,la puoi toccare, è intima, la puoi appendere, mettere in un diario o sul frigo, la puoi custodire per anni.

Buona giornata

fotografie con x-pro 2 + 27mm 2.8 pancake